Le persone introverse e i Social Media potrebbero sembrare due mondi agli antipodi, destinati a non incontrarsi mai. Coloro che preferiscono non mettersi in vista, parlando con “pochi ma buoni”, stentano a credere che la propria personalità e i Social possano andare d’accordo. Ti svelo un segreto: è proprio il contrario! In questo articolo vorrei darti alcuni consigli pratici che, da persona introversa quale sono, mi hanno davvero aiutato a comunicare con serenità tramite i Social Media. Con un po’ di pratica, tutto si può fare!

1. Concentrati sui tuoi punti di forza

Le persone introverse tendono ad ascoltare tanto e a parlare poco. Questo è un ottimo pregio da usare a proprio vantaggio! Osserva le bacheche Social: non hai l’impressione che tutti stiano urlando per sovrapporre il proprio pensiero a quello degli altri? Tu, che preferisci stare in disparte, sei capace di fermarti ad ascoltare: in questo modo potrai capire quali sono i bisogni delle persone e trovare una risposta per soddisfarli.

2. Datti tempo

Comunicare tramite i Social Media è più facile che nella vita reale, perché puoi prenderti il tempo che ti serve per formulare una risposta. Quando ci troviamo faccia a faccia con qualcuno, invece, la conversazione avviene in modo immediato, lasciandoci solo qualche secondo di tempo per ideare il nostro pensiero. Il bello dell’interagire online è che non devi necessariamente rispondere subito. Fai pure con calma.

3. Crea il tuo mondo

Le persone introverse, quando parlano di qualcosa che le appassiona, possono rivelarsi molto interessanti ed entusiaste. Ti riconosci in questo? Parti da qui. Cerca le persone che condividono i tuoi interessi e costruisci il tuo mondo intorno ad esse. Puoi trovarle all’interno di gruppi Facebook, oppure distinguerle perché seguono hashtag specifici su Instagram. Ti risulterà più semplice e naturale prendere parte a conversazioni relative a temi di cui sei appassionato. Gli argomenti non finiranno mai.

4. Cerca la connessione

Ricorda che dietro ad ogni profilo troviamo una persona, che ha le nostre stesse insicurezze e che si trova online per i nostri stessi motivi. Possiamo darci supporto reciproco, motivarci e crescere insieme! È incredibile quanta solidarietà si possa scoprire all’interno della propria community.

E se il mio post non fosse abbastanza interessante? Se la mia foto non è perfetta? Il trucco è smettere di cercare la perfezione e concentrarsi, invece, sulla connessione. Se intrattenere conversazioni superficiali con chiunque non è nella tua natura, prediligi poche conversazioni di qualità con persone chiave. Si instaurerà un rapporto di empatia e ti sentirai stimolato ed apprezzato.

5. Crea una routine

Quando un’azione diventa routine, ci appare via via più facile da svolgere. Se interagire con il mondo esterno ti crea difficoltà, è utile definire un momento temporale in cui portare a termine il tuo “compito”. Proprio come a scuola! Ad esempio, potresti decidere di interagire con la tua community tra le 08.00 e le 09.00 e tra le 17.00 le 18.00. In questo modo saprai esattamente quanto tempo dovrai dedicare all’interazione, consapevole che dopo quell’orario potrai posare il tuo cellulare sulla scrivania e rilassarti. Per una persona introversa, pensare che il momento di interazione non abbia mai fine potrebbe essere troppo stressante. Inoltre, ti consiglio di trovare un luogo adatto in cui posizionarti, che sia tranquillo e ti faccia sentire a tuo agio.

6. Stabilisci i tuoi confini personali

Molti utenti condividono quasi ogni aspetto della propria vita online, ma questo non vuol dire che debba farlo anche tu. E’ importante che la tua personalità emerga, ma puoi porti dei limiti: sei tu ad avere il potere di decidere cosa condividere e cosa omettere. Prima però chiediti perché preferisci tenere privato un determinato aspetto: è troppo personale? Rischia di essere offensivo? Oppure hai paura di come potrebbero rispondere le altre persone? E da qui andiamo al consiglio numero 7!

7. Basta pensare, è ora di agire!

Sembra una banalità, ma non lo è affatto. Questa è proprio la chiave di svolta. Passare all’azione fa paura, ne sono consapevole. Quando finalmente ci buttiamo, però, qualcosa dentro di noi cambia e ci sentiamo più forti di prima. Aperta una porta se ne aprirà un’altra, creando una reazione a catena che neanche immagini. Cosa penseranno di me? Penseranno che sei una bella persona, che stai condividendo qualcosa in cui credi e di cui sei appassionata. Mal che vada, se qualcuno non fosse interessato ai tuoi contenuti, smetterà di seguirti. Pazienza! Andrà tutto per il meglio.

Ti lancio una sfida

Quest’ultimo punto non è un consiglio, ma una call to action! Vedrai come ci si sente realizzati dopo averla portata a termine. Individua almeno 5 profili che non conosci e che condividono i tuoi stessi interessi, poi lascia un commento a ciascuno di essi: prenditi tempo per riflettere e scrivi messaggi che lascino spazio per iniziare una conversazione (per intenderci, è meglio evitare frasi del tipo “Bella foto”, perché molto probabilmente riceverai solo un “Grazie” in risposta 🙂).

Ora posta tu un contenuto, inserendo anche domande per il tuo pubblico. Dovranno essere quesiti semplici, con cui sarà facile avviare una conversazione.

Ti è stato utile questo articolo? Se ti va, puoi condividerlo sui tuoi canali social!

Iscriviti alla Newsletter Flowerista per non perderti nemmeno un aggiornamento!