Se son rose

Business model e strategia di lancio per chi ha un’idea in testa 

 

Di fronte alle novità solitamente ci limitiamo a dire Se son rose fioriranno“, quasi mai ci spingiamo a dire la verità o a mostrare i nostri dubbi. Eppure dall’altra parte, magari, un confronto aperto sarebbe il benvenuto.

Nell’ambito delle scelte professionali poi, la domanda più frequente e a cui più fatichiamo a dare risposta è sicuramente

“Posso guadagnare grazie alla mia proposta?”

Prima di pensare a come guadagnare però, se sei insoddisfatto della tua situazione lavorativa o vorresti provare a metterti in proprio per trovare un tuo equilibrio casa-vita-lavoro, conviene partire dalle passioni e metterle a fuoco. Molto spesso, infatti, siamo talmente concentrati sulla routine quotidiana che non ci ricordiamo neanche più quali sono le nostre passioni.

A quel punto, se vuoi trasformarle prima in progetto e poi in lavoro, devi andare per gradi e pianificare tutte le fasi.

Posso aiutarti a riprendere contatto con le tue passioni, individuare le tue potenzialità e definire il business model, che non è il business plan e non è nemmeno la presentazione del progetto, ma significa capire da dove provengono le entrate. Una volta definito quello allora ci si può occupare di promozione e comunicazione.

Sarò molto sincera però: non tutto quello che ci viene bene è in grado di monetizzare ed essere sostenibile economicamente. E non tutti i caratteri si prestano al mindset imprenditoriale. Ecco perché la prima mezz’ora di consulenza, che serve a conoscerci, è gratuita. Ti permetterà di prendere coscienza dell’idea e valutare i pro e i contro dell’investimento di tempo e risorse con me.

Se son rose_ flowerista

Ecco un veloce test con cui puoi valutare il livello di maturazione delle tue rose:

  • Con la tua idea aiuteresti qualcuno a realizzare qualcosa (anche un sogno) o a risolvere un bisogno?
  • La tua idea produce un risultato chiaro e verificabile dall’esterno?
  • Sei in grado di identificare un mercato esistente a cui interessi la tua offerta? Qualcun altro già lo fa?

Durante la chiacchierata iniziale metteremo a fuoco le risposte, in modo che tu le possa valutare.
Ricordati che essere pagato per ciò che si è, è un processo continuo di evoluzione e di piccoli e grandi aggiustamenti, quindi le risposte che ti dai oggi non è detto siano le stesse tra qualche mese. Continua a interrogarti!!
Il processo di auto-imprenditorialità non culmina nel trovare una singola immensa passione che riuscirà a fare grande la nostra offerta di prodotti/servizi. È invece necessario rinnovare ogni giorno l’impegno ad evolverci come professionisti ed esseri umani.

Come si svolge esattamente il percorso di business seeding “Se son rose”?

  • 1 fase: Analisi delle passioni, capacità, potenzialità : è un momento dedicato all’ascolto, in cui io prendo appunti e tu mi racconti chi sei e cosa ti piace fare
  • 2 fase: Definizione dell’idea di business: mettiamo insieme i pezzi del puzzle, perché molto spesso è proprio dall’unione di due o più passioni che nasce l’idea che si distingue dalle altre. Capiamo quindi cosa vendere.
  • 3 fase: Definizione del target: a chi può interessare quello che vendi? Di quante persone hai bisogno per creare il prodotto? Attraverso quali canali puoi venderlo?
  • 4 fase: Definizione del business plan: di quante risorse hai bisogno per partire? Di quali guadagni hai bisogno per rendere sostenibile il progetto?
  • 5 fase: Definizione della strategia di lancio: andiamo online! Dove come quando?

Le 5 fasi sono studiate per durare un mese, il che non vuol dire che in un mese sarai pronta a partire ma che saprai come farlo! Le mie consulenze possono essere svolte al telefono, su Skype o dal vivo se abiti nei pressi di Milano.

Per questo percorso one to one chiedo 1.000€ + IVA.

Vuoi prenotare la tua prima mezz’ora di consulenza gratuita? 

 

SCRIVIMI PER INFO!  ACQUISTA SUBITO!