Header Flowerista

Team Building & Company Culture

La crescita delle aziende, oggi, non è più solo una questione di marketing e strategia, bensì di persone: la vera sfida è continuare ad attrarre talenti e motivare i dipendenti, coinvolgendoli nei valori aziendali, in un’ottica di total reward che non ha più a che fare solo con lo stipendio. In Flowerista abbiamo attivato nuovi percorsi formativi dedicati a organizzazioni in fase di forte crescita così come ad aziende già consolidate, con i quali mettiamo a disposizione il nostro portfolio di talenti creativi e Coach certificati per attività di Team Building e definizione della Cultura aziendale.

Associare parole come divertimento, valori, creativitàplayfulness, fluidità al concetto di lavoro, è possibile? E se cominciassimo a farlo, cosa accadrebbe nella nostra quotidianità?
In Flowerista stiamo sperimentando un nuovo approccio al lavoro: siamo una startup basata al 100% sul remote working, con una cultura e valori aziendali talmente radicati da rendere superfluo il cartellino da timbrare. Certo, questo modello non si può applicare indistintamente a tutti i settori e a tutti i contesti, ma crediamo che piccoli cambiamenti, che introducono più creatività in azienda, possano avere grandi impatti sull’organizzazione e sulla produttività.  Perchè motivano le persone.

Creiamo insieme alle aziende clienti progetti di employer branding, formazione dipendenti, potenziamento soft skills e flourishing. Introduciamo per la prima volta il concetto di “handfulness” (usare le mani) per sbloccare il pensiero e lavorare sulla trasformazione

Employee engagement 4

Progettiamo insieme al cliente tutti i nostri interventi, assicurando la comprensione approfondita del contesto aziendale (cultura, organizzazione, contesto) e stabilendo a priori gli obiettivi e i relativi KPI da monitorare. Il nostro team di coach lavora insieme a un pool di creativi, per individuare la soluzione formativa migliore a seconda dell’esigenza e garantirne l’unicità. Lavoriamo con pochi, selezionati Creativi e Coach che sanno interpretare la creatività come strumento di crescita personale e sono particolarmente abili nel trasmettere questa conoscenza agli altri. 

Stimoliamo cambiamenti a livello personale e di collettività.

CONTATTACI
Workshop leadership e team building Flowerista

Leadership gentile

Se fino a poco tempo fa le aziende potevano limitarsi a remunerare i propri dipendenti secondo il binomio risultato/ricompensa (stipendio), ora la complessità degli scenari macroeconomici e una nuova ricerca di significato, più profondo, nell’ambito del lavoro quotidiano, mettono in discussione molte delle dinamiche a cui eravamo abituati.

Le persone non sono più un mero strumento produttivo, bensì assumono un ruolo propulsivo fondamentale, basato sulla propria personalità/attitudine. Riconoscere queste dinamiche nei contesti di lavoro è centrale, serve a valorizzare l’unicità delle persone all’interno del gruppo senza snaturarle.

A questo nuovo quadro di azione, più rispettoso delle diversità, corrisponde un leader capace di comprendere e potenziare i propri collaboratori. Trovando insieme a loro le risposte che mancano.

La gentilezza è lo strumento ideale per creare un ambiente di questo tipo, perché è in grado di creare sintonia e empatia. L’approccio gentile è quello che permette di far aprire tutti ad una condivisione di valore, orientata ad un obiettivo comune e non più del singolo.

Lavoriamo insieme ad una Leadership Gentile. 

Workfluid

Secondo Ravin Jesuthasan, autore di fama mondiale ed esperto di new ways of working, le risorse umane dovrebbero riorganizzarsi secondo un “talent pool“, letteralmente, una piscina di competenze, più che secondo una lista di persone inquadrate all’interno di una struttura aziendale.

Questa classificazione per competenze dovrebbe includere non solo i dipendenti, ma anche i freelance in partita IVA, i gig worker, alcuni dei dipendenti dei fornitori dell’azienda, e chiunque diventi uno “stakeholder HR”.

In particolare, occorre concentrarsi non su “dove” avviene il lavoro ma sul “cosa” avviene, attirando i talenti creativi disponibili sul mercato e organizzandoli in maniera “morbida” e flessibile, basandosi sulla fiducia reciproca piuttosto che sui contratti vincolanti.

In uno scenario di questo tipo, ribaltando il punto di vista, le persone sono chiamate a svolgere anche più lavori contemporaneamente e a beneficiare del loro status di “multi-stakeholders“, in quanto possono trovare occasioni di crescita provenienti da più datori di lavoro.

Mappiamo insieme e ri-organizziamo il tuo Team di lavoro partendo dai concetti di flessibilità e fiducia. 

Intrepreneurship Flowerista
Valori bottom up Flowerista

Valori bottom-up

La cultura aziendale è inizialmente la rappresentazione dei valori del/dei Founder, ma poi, inevitabilmente e incredibilmente, viene influenzata anche da quelli delle persone che lavorano nel Team o a stretto contatto con il Leader. Per quanto la cultura sia costruita su valori solidi, può sempre cambiare perché appunto dipende dalle persone che escono ed entrano nei Team. Potrebbe inoltre essere influenzata da elementi esterni come il contesto macro-economico, geo-politico o da un cambio ai vertici, ad esempio nel management.

Valori come fiducia, competenza, diversity, collaborazione, curiosità, rispetto, onestà, ottimismo, innovazione, pragmaticità, persistenza, uguaglianza, sfida, empowerment, crescita: quali rappresentano maggiormente la tua azienda? 
E sono in linea con quelli del team?

In un percorso bottom-up che parte da un confronto all’interno del Team e arriva al Leader, mettiamo a punto il Manifesto dei Valori della azienda cliente, su cui basare la successiva comunicazione sia interna che esterna, le decisioni e le scelte a livello HR e non solo. 

Handfulness

Pensare con le mani funziona.

Il fondamento concettuale prende spunto dal costruttivismo di Jean Piaget, psicologo e pedagogista svizzero, che considerava il sapere come qualcosa che non può essere ricevuto in modo passivo dal soggetto, ma che è il risultato della relazione fra un soggetto attivo e la realtà.
La realtà, in quanto oggetto della nostra conoscenza, sarebbe dunque creata dal nostro continuo “fare esperienza” di essa.

Ne è un esempio LEGO Serious Play, una modalità di coaching e problem solving ampiamente diffusa in cui si chiede ai partecipanti di agire e rappresentare una questione, un problema, una idea, in modelli tridimensionali, in modo da oggettivizzare la problematica.

La nostra proposta prende le mosse da questa considerazione e la porta al di fuori del mondo LEGO, direttamente nel mondo della creatività. L’unione dei nostri Coach certificati con i Tutor creativi, che spaziano dall’arte della ceramica alla fotografia, passando per la green therapy e il vocal coaching, rappresenta la vera intuizione di Flowerista nel potenziare le soft skills attraverso la pratica, l’uso delle mani e l’intelligenza creativa. 

Handfulness ceramica Flowerista

Se ti interessa portare queste metodologie innovative di coaching nella tua azienda, scrivici!