Imparare a pianificare, non solo su Instagram, permette di avere una visione di insieme e una coerenza che sarebbero difficili da ottenere diversamente. Oltre al fatto che limita parecchio i danni da “last-minute”. Ti spiego come fare a pianificare senza perdere spontaneità!

Questo articolo è tratto da uno dei capitoli del corso online Instacreate.

Parlare di pianificazione su Instagram senza affrontare brevemente la differenza tra piano di marketing e piano editoriale è francamente impossibile.
Partiamo da qui dunque. Immaginiamo che tu abbia fatto a inizio anno una pianificazione A GRANDI LINEE di quello che avrebbe dovuto succedere nei mesi a venire. E per pianificazione intendo:

– Lanci di nuovi prodotti/servizi
– Eventi (organizzati da te o partecipati da te)
– Scontistiche o ricorrenze durante le quali applicarle
– Collaborazioni in programma
– Eventuali restyling/rebranding/richieste di aiuto in cui per forza di cose la tua attività online diminuisce, come la manutenzione del sito ad esempio

Ecco, questo che hai appena visto è un piano di marketing annuale.
Che è ancora moooooolto lontano dalle belle foto, organizzate bene una di fianco all’altra, che invece vedi qui sotto.

pianificare post instagram - flowerista

Tuttavia la “vita su Instagram” non è fatta solo di momenti elettrizzanti in cui succede qualcosa, ma per la maggior parte di momenti piatti in cui non succede nulla, giusto? Giusto. Ma qualcosa è bene farlo sapere comunque ai nostri follower, per mantenere vivo l’interesse nei nostri confronti e soprattutto per mantenere “sveglio” l’algoritmo, che alla lunga se no ci penalizza. Ecco che arriva in soccorso il piano editoriale. Niente più sindromi della pagina bianca. 

Il piano editoriale è una pianificazione puntuale, solitamente mensile, che mette insieme tre tipi di contenuti:

– di quali temi vuoi parlare, quali vuoi introdurre ex novo (anche più leggeri, non serve fare un trattato di geopolitica)
– cosa interessa al tuo pubblico/cosa ti chiede il pubblico
– cosa devi promuovere (le attività che hai inserito nel piano marketing)

Ricordiamoci anche che non stiamo tenendo un blog, Instagram non può e non deve avere la profondità di trattamento di un blog, per cui il mio suggerimento è quello di prendere solo dei veloci appunti e segnare giorno per giorno quel post di cosa dovrà trattare. NON SCRIVERE GIA’ IL TESTO, che perderebbe di freschezza e spontaneità, ma una sorta di linea guida da finalizzare poi in fase di pubblicazione. Altra cosa che suggerisco di fare, è controllare 100 volte che sia un tema pertinente nonostante (o grazie) a quello che è successo o sta succedendo nella giornata, perché se anche avevi pensato di scrivere la cosa più gioiosa dell’universo ed era pertinente al tuo storytelling, ma è andata a fuoco Notre Dame, per fare un esempio, forse è il caso di ripensarci.

Pianificare post su Instagram - Flowerista

Ok, quindi dobbiamo rinunciare completamente all’immediatezza e alla spontaneità di quello che ci succede ogni giorno per poter pianificare con anticipo il feed? Sì e no.  Io la vedo così: innanzitutto non l’ha prescritto il dottore che dobbiamo mantenere intatta la pianificazione al 100%, metti che succeda qualcosa di importantissimo di cui dare conto. E poi ci sono le Stories, una funzionalità ottimale quando si tratta di immediatezza. Lì sono concessi anche foto e video meno curati, anzi, più immediati e spontanei sono meglio è in un certo senso! Coinvolgono moltissimo le persone che ti guardano. Quindi la differenza che vedo io è questa: il feed resta più come un biglietto da visita, quello che fa decidere all’utente se seguire o non seguire un profilo, per cui va mantenuto con una certa estetica e cura, mentre se vogliamo raccontare la nostra giornata, magari con meno cura e più immediatezza usiamo le Stories. Lì è concesso un pò tutto!

Tuttavia, Instagram non dà la possibilità di pianificare e programmare i post, per farlo dobbiamo ricorrere ad App esterne, comunque gratuite nella versione base, come Preview, UNUM, Planoly, OnlyPult, Later, Instapult e TakeOff. 

Io uso PREVIEW e mi trovo benissimo.

Se vuoi saperne di più su questo tema, scoprire tutte le funzionalità di Preview e capire come usarla al meglio, o più in generale ti interessa approfondire l’argomento Instagram marketing e storytelling, allora puoi dare un’occhiata al corso online Instacreate, che ti insegna passo a passo come mettere d’accordo fotografia e strategia su Instagram!