Un’arte fatta di natura e fiori dipinti, per dare sfogo al suo estro creativo. Rosa e Turchese è il progetto di Valeria, una pittrice sarda che ha realizzato un sogno coloratissimo e molto vicino all’impressionismo.

Una Pittrice, un mamma, ma più semplicemente Valeria. Raccontaci chi sei nella vita di tutti i giorni.

Mi chiamo Valeria, sono di origine sarda, trasferita in Veneto per amore. Ho due bambini e un marito che rendono le mie giornate ricche e intense. In arte però sono Rosa e Turchese.

flowerista-fiori-dipinti-di-rosa-e-turchese

E ora veniamo a Rosa e Turchese: cosa ispira la tua arte?

Sono una pittrice, con i miei lavori cerco di rappresentare la forza e colori della mia terra ispirandomi alla natura ed in particolare ai fiori. Tramite la mia pittura vorrei donare colore e gioia, creando mondi coloratissimi in cui ci si possa letteralmente immergere.

Se dovessi descrivere i tuoi dipinti, come li definiresti?

Utilizzo sfondi con tante sfumature, mai uniformi, come non sono uniformi le nostre vite in quanto piene di sfaccettature, colori, imprevisti, salite, cadute e gioie immense. I contorni dei miei fiori non sono mai ben definiti per lasciare spazio all’immaginazione. Il mio intento è quello di lasciare che sia il nostro occhio a definirli anche quando ben definiti non sono.

flowerista-fiori-dipinti-di-rosa-e-turchese-2

Come è cominciato il percorso che ha portato alla nascita di Rosa e Turchese?

Ho sempre dipinto, ma quando sono diventata mamma mi sono dovuta licenziare dal lavoro che svolgevo per seguire i bambini; mi sono affacciata al mondo dei blog e della condivisone cominciando a raccontare di questa mia passione che è pian piano diventata un lavoro. Un lavoro che ha vissuto diverse fasi, compresa quella tessile, ossia, tramite la realizzazione di pattern partendo dalle immagini di alcuni dei miei quadri, realizzavo borse e accessori in stoffa. In questo momento mi sto dedicando principalmente al design ma continuo a progettare immagini che siano adatte al trasferimento su tessuto o su carta.

Cosa significa essere artigiana e lavorare a 360° al progetto?

Significa avere un progetto e degli obiettivi ben definiti, avere una competenza specifica ma anche tante altre. Significa rapportarmi quotidianamente con me stessa e con le mie capacità e quindi studiare, informarmi e sperimentare in continuazione, approfondire e curare i dettagli. Infine, significa realizzare prodotti e manufatti con le proprie mani, testa e cuore nello stesso momento. Grazie al mondo dei social sto avendo la possibilità di farmi conoscere e di conoscere a mia volta altri artisti e artigiani con cui si sono instaurate delle collaborazioni. Infatti, l’apertura è un fattore molto importante nel mio lavoro che, essendo molto solitario, rischierebbe di farmi restare immobile in un mondo che invece va velocissimo.

flowerista-fiori-dipinti-di-rosa-e-turchese-3

Hai un sogno nel cassetto che vorresti realizzare?

Un mio grande sogno è legato alla mia idea di Arte da indossare e da vivere, penso che l’arte possa e debba essere vissuta da tutti, non vista come un qualcosa di esclusivo per pochi eletti. E quindi trasferirla su capi di abbigliamento e tessili mi sembra il giusto modo per portarla nel nostro quotidiano pur mantenendo la sua caratteristica di autenticità e unicità.

Una selezione di quadri creati in esclusiva per Flowerista sono disponibili nella Boutique!