Un aperitivo ricco di fiori, musica e cose belle, perché da un hashtag virtuale è nato qualcosa di molto reale: #iamafloweristatoo oggi è una vera e propria Community.

Potrei dire che Flowerista è un progetto editoriale nato appena due anni fa, che ha mosso i primi passi come blog dedicato ai fiori e alle ispirazioni floreali, ma che è cresciuto rapidissimamente e da qualche tempo è al servizio di artigiani e brand indipendenti come laboratorio di formazione digitale e marketplace.  E questo sarebbe l’incipit di un articolo coi fiocchi.

Evento Flowerista Sara Malaguti 4 maggio

Potrei dire che avevo una grande voglia di festeggiare la primavera che tarda ad arrivare, la bellezza dei fiori e abbracciare dal vivo una Community nata online ma con tanta voglia di portare nella vita reale le scoperte fatte in rete. E questo sarebbe già un attacco più realistico.

Ma la verità quella vera è che era gennaio quando abbiamo cominciato a pensare a questo evento, ed era difficile anche solo immaginare che sarebbe arrivata la primavera e il caldo, figuriamoci se potevo pensare che sarebbe accaduto tutto questo. Per non parlare delle previsioni meteo non proprio ottimistiche fino al giorno prima.  Eppure il 4 maggio c’erano più di 60 persone da Lascia la Scia, a Milano, e insieme a loro c’era pure il sole! 

Evento Flowerista 4 maggio outdoor

La cosa bella – ecco questo sì che va detto – è che ho trovato intorno a me persone che si sono fidate fin dall’inizio, che ci hanno creduto, hanno sposato una causa, fatto sta che hanno voluto esserci. Sì perché va bene che Flowerista è un progetto difficile da spiegare (mi devo scrivere l’incipit fatto bene su una mano), ma quando comincio a raccontare che fa parte di un progetto di vita più ampio, che ha nel fiore sicuramente la sua metafora ma che non si esaurisce in questo, allora diventa tutto un pò più chiaro.

E’ una scelta principalmente basata sull’amore. E sono abbastanza convinta che mai come in questo momento il mondo abbia un grande bisogno di rispetto, gentilezza e di grazia. Forse il mio messaggio non sposterà le sorti del mondo, ma è un piccolo seme, è il mio modo per dire – in primis a me stessa – STO FACENDO QUALCOSA DI BUONO.

Evento Flowerista 4 maggio Miele

Ecco, prima di lasciar parlare le immagini di un video bellissimo, che mi ha fatto piangere a dirotto, voglio scrivere anche qui un grazie veramente gigantesco alle mie artigiane – BICA, Fili di Poesia, Dove Sbocciavan le Viole, Candelily, Fiorigami, Rosa e Turchese, a Olga che ha raccolto i fiori dal suo campo e ce li ha portati, ai ragazzi di Kampaay che ci hanno portato da bere, alle Scie per l’ospitalità, a Karen che ha cucinato per noi, a Giulia che mi ha truccato e imbellettato, alla Ros e alla Deborah che hanno fatto foto e video come se non ci fosse un domani, alla Laura e alla Lara che mi hanno aiutato tantissimo nell’allestimento e non solo, a voi ovviamente – per essere venuti! – e poi e poi e poi il pezzo forte Beppe, che ha un brand bellissimo che si chiama FaMilano e se non fosse stato per lui niente musica! Invece ci ha portato una sorpresa bellissima: a cantare live sul palco una voce strepitosa, quella di Miele.  Vera special guest della serata!

E adesso mettetevi comodi e godetevi il video!

Credits foto: Deborah Della Penna
Credits video: Rosanna Pellacini

Vuoi organizzare anche tu un evento Flowerista insieme a me? Ospitarlo nella tua location o creare una partnership con il tuo brand?

SCRIVIMI!