I fiori di carta di Paperthink

Da un disegno su foglio alla materia piu’ delicata, Paperthink utilizza la carta per creare piccole opere d’arte da indossare nel giorno più importante della nostra vita.

Le creazioni di Laura, in arte Paperthink, sono state tra le protagoniste dell’evento The Love Affair, che si è tenuto a Milano lo scorso ottobre. Le ho scoperte proprio sbirciando tra gli stand della fiera. Vi racconto la storia dei meravigliosi fiori di carta pensati per il matrimonio!

Come è nata l’idea di Paperthink?

Paperthink nasce ormai 8 anni fa, quasi per scherzo, creando piccoli fermagli per le donne della mia famiglia.
L’idea di usare la carta mi venne in mente perchè era di facile assemblaggio e trasformazione. Ma la cosa più importante fu che io e la carta ci capimmo subito, fu amore a prima vista!

Paperthink_fiori di carta

Da quanto tempo ti occupi di questo progetto?

Negli ultimi due anni questi fermagli, che in un primo momento erano molto semplici, cominciarono a impreziosirsi, ad arricchirsi, a migliorarsi, ad evolversi.
E li introdussi nel mondo del matrimonio.
Quindi, anche se il progetto partì nel 2010, solo nel 2016 cominciai a creare concretamente per una clientela vera e propria.

Paperthink_bomboniere

Dal disegno all’accessorio…

Le fasi de mio lavoro non sono mai ben definite: un modello di cerchietto, ad esempio, può nascere da un foglio bianco e una matita , senza nessuna richiesta a monte. Può nascere, quindi, liberamente.

Paperthink_coroncine

In altri casi, invece, la sposa fa una precisa richiesta o ha un’idea in mente che vuole realizzare e assieme la sviluppiamo e la personalizziamo.
Per uno dei primi matrimoni di quest’anno ho creato due accessori per i capelli per la sposa: una veletta per la cerimonia, più sofisticata e importante, una costellazione di pois di carta che volteggiavano sopra i capelli della sposa; mentre per il ricevimento ha voluto un accessorio più contenuto ma di grande effetto, costituito da riccioli di carta, leggeri e sbarazzini.

Chi sono le spose di Paperthink?

Le spose che scelgono di seguirmi nel mio piccolo mondo fatto di carta sono donne che si meravigliano, che seguono la tradizione ma a modo loro, sono spose che nascono originali, non lo vogliono solamente!

Paperthink_2

Come vedi il futuro del tuo mondo di carta?

Nella mio futuro, vedo Paperthink espandersi dal mondo del matrimonio e arrivare nel quotidiano, mi piace immaginare che ci sia un posto nella quotidianità per ogni singolo cerchietto, veletta, coroncina, che possa essere usato ogni giorno.
Le novità nell’immediato sono allestimenti, bouquet e boutonnière, ovviamente fatti solo ed esclusivamente in carta.

 

Credits foto: Paperthink
Potete seguirla su Instagram e Facebook.