C’è chi li chiama mercatini, ma noi preferiamo chiamarli Market dell’artigianato, a costo di andare controcorrente. Ci piace nobilitarli e farli risaltare per ciò che sono davvero, ossia un concentrato di energia creativa, estro e sostenibilità… Non una semplice esposizione di oggetti, ma un luogo animato da creativi e artigiani 4.0 e dalle loro creazioni handmade uniche e originali. Un’occasione d’oro per conoscere nuovi brand, ma anche per fare networking e addentrarsi in un’atmosfera elettrizzante. Sei d’accordo?!

Ripartono gli eventi dal vivo e riparte anche la nostra rubrica 10per. Ecco qui una raccolta di 10 Market dell’artigianato italiano che dovresti assolutamente conoscere!

Con i suoi 40 “artigiani gentili” presenti, il Week Hand Festival accende l’Umbria con un mix di esposizioni creative, laboratori e attività di intrattenimento. L’obiettivo dell’evento è sensibilizzare il pubblico alla nuova cultura dell’artigianato e promuovere modelli di business sostenibili, nonché stili di vita più consapevoli. Il tutto in chiave gentile. Il Week Hand Festival si tiene ogni anno in settembre, a Palazzo Trinci, in Piazza della Repubblica a Foligno (Perugia).

Letteralmente significa “Mercato delle Pulci”, ma è molto più di questo! Il Flea Market di Bergamo è una tre giornate all’aperto nel parco di Edonè, un luogo bellissimo immerso nel verde. Cosa troveremo? L’evento è dedicato alla scoperta di nuovi artigiani e forme d’arte, ma anche a workshop, laboratori creativi e concerti. Potremo scoprire creazioni handmade uniche e originali, auto produzioni artigianali nella moda e nel design, remake di materiali e prodotti Vintage.

Sempre a Bergamo, un altro evento noto che ha lo scopo di supportare la comunità handmade in Italia è il Factory Market. Attento al tema della sostenibilità, ha preso parte a un progetto di riqualificazione urbana e si svolge in uno spazio dismesso da anni. Ospita 100 artigiani provenienti da tutta la penisola, ma anche laboratori e conferenze. Al momento non abbiamo individuato nuovi eventi dal vivo, ma il Factory Market continua ad essere un importante luogo di incontro online per giovani makers e creativi italiani, con shop annesso.

Ci spostiamo a Torino, dove ogni mese 100 Creativi espongono i propri prodotti in piazza Madama Cristina a San Salvario, sede di numerosi atelier, laboratori artigiani e centro della vita culturale notturna. Insomma, un luogo in cui si respira un’atmosfera estremamente vivace, artistica e creativa! San Salvario Emporium è un mercato dedicato non solo all’artigianato tradizionale e digitale, ma anche all’illustrazione, all’editoria indipendente e al design. Inoltre prevede workshop e dimostrazioni per far conoscere al pubblico le differenti tecniche di produzione artigianale.

OPUS è un evento dedicato principalmente alla moda, al design e all’illustrazione Made in Italy. Si tiene due volte l’anno – con le sue Spring e Winter Edition – a cui partecipano più di 50 espositori selezionati in base all’esclusività delle loro creazioni. Anche le location vengono scelte con cura: da contesti più industriali, a ville settecentesche, alle piazze cittadine… tutte in zona Vicenza. Alternando esposizioni, workshop e laboratori, OPUS vuole celebrare lo spirito del Do It Yourself e dell’Handmade. Since 2013.

Trieste si tinge di creatività cinque volte l’anno con il Barbacan Produce, un Market dedicato a creativi, artigiani, designer e artisti – affermati ed emergenti – che vendono le loro creazioni nella suggestiva piazza Barbacan. Gli espositori presenti sono circa 60 per ogni edizione, provenienti da tutta Italia. Durante l’evento la piazza prende vita grazie ai momenti di intrattenimento offerti da negozi, ristoranti e bar circostanti. Un vero momento di festa ed energia creativa!

Il Gipsy Garden è un Market itinerante che si sposta in tante location diverse in Romagna. Ama definirsi un vero e proprio giardino di anime creative. È nato nel 2016 e da allora racchiude in sé la metafora di un giardino formato da alberi, ovvero i creativi che di volta in volta popolano questo evento. Non vuole rappresentare una semplice esposizione di oggetti – seppur unici e di qualità – ma un’esperienza a tutto tondo da vivere e ricordare, tra musica, arte, esibizioni ed un pizzico di magia. Siamo pronte per seguire la carovana Gipsy!

Sempre in Romagna, ma questa volta a Rimini, ti segnaliamo il Matrioška Labstore. La bambola russa rappresenta appieno questo evento: uno spazio espositivo poliedrico che racchiude tante incognite, accumunate dai temi della creatività, della ricerca e della manualità. Il suo tratto distintivo è l’approccio totale all’arte perché unisce musica, teatro, cinema, letteratura, pittura, cucina e una costante ricerca di spazi spesso dimenticati che vengono riscoperti per l’evento – un concessionario, una ex stazione degli autobus, una pensione sul mare in disuso, e tante altre!

Durante il Wave Market Fair, il cuore di Roma diventa palcoscenico di più di 150 espositori a weekend tra imprese artigiane, designer, case editrici, illustratori e produttori eno-gastronomici provenienti da tutta Italia. È un evento di grande portata per promuovere e valorizzare prodotti di artigianato, ma anche una splendida occasione di incontro e ispirazione, per tessere reti di collaborazioni tra realtà differenti! Realthings, la startup italiana che organizza l’evento, ha l’obiettivo di costruire comunità più sane e felici connettendo le persone alla natura.
 Si tiene presso il PratiBus District di Roma e prevede più edizioni annuali

Un Market green oriented, nato nel 2008 dall’idea di portare in Italia un mercato al di fuori dei soliti schemi, da allestire all’interno di location alternative. Unisce forme artistiche diverse tra loro, da vivere con tutta la famiglia! Designer, makers, illustratori, stilisti, artigiani del complemento d’arredi, dell’abbigliamento e del mondo green… il Vintage Market Roma riunisce creativi che credono nel valore dell’artigianalità, nella qualità, nel riuso e nell’importanza di valorizzare il territorio nazionale attraverso il made in Italy. Si tiene nell’Ex Deposito Atac Piazza Ragusa, uno degli spazi eventi più grandi di Roma.

Il Vanita’s Market nasce dal Vintage Vanitas, la mostra-mercato della moda d’epoca di Cremona, che negli anni ha sentito il bisogno di rinnovarsi. Due giornate, tre volte l’anno, per promuovere la piccola imprenditoria italiana mettendo al centro i temi dell’artigianalità, riciclo ed ecosostenibilità. Si svolge in Galleria 25 Aprile, nel centro storico di Cremona, e riunisce circa cinquanta espositori selezionati da tutta Italia. La sua peculiarità è che può essere “ospitato” anche in città diverse, visto che si inserisce bene in contesti all’aperto come piazze, centri storici, festival e concerti.

Anche tu non vedi l’ora di partecipare a questi splendidi eventi? Se conosci altri Market dell’artigianato e vuoi suggerirli alla Community Flowerista, scrivici pure!

Iscriviti alla Newsletter Flowerista per non perderti nemmeno un aggiornamento!